venerdì 21 febbraio 2014

ALCUNE BREVI RIFLESSIONI SULLO YOGA PER BAMBINI...


Vorrei segnalarvi questo interessante articolo sull’influenza dello Yoga nei bambini per contrastare l’eccesso di violenza che nella nostra società sta diventando sempre più presente, quotidiana, ormai quasi scontata e banale,  e soprattutto sta anticipando la sua comparsa nei ragazzi: sono infatti sempre più giovani i Baby-Bulli, a volte dei veri e propri bambini!


Sono sempre più convinta che lo Yoga, posto all’interno di un percorso didattico specifico, possa dare importarti risultati e strumenti utili sia per i ragazzi e bambini stessi che per gli educatori che si trovano a far fronte a molte situazioni difficili ogni giorno.

Un altro tema importante è quello della psicomotricità. Frequentando le scuole materne ho saputo che in alcuni plessi scolastici mancano i soldi persino per queste attività! I bambini, soprattutto se non hanno a disposizione spazi adeguati e variegati per muoversi e sperimentare, faticano a imparare una buona gestione delle spazio, rendendo ancora più necessario un intervento come quello di un attività ludico-sportiva e psicomotoria.

“Già Platone riconosceva che “si può conoscere di più su un bambino in un'ora di gioco che in un anno di conversazione” e con questa intuizione si sottolineava come, soprattutto nel primo decennio di vita, il linguaggio con cui il bambino esprime se stesso non è tanto quello verbale, ma è proprio quello del corpo, del movimento e dell’azione che si concretizza nel gioco.”

 
Fonte: